visita auto guidata di Chania vecchia

Guida Turistica breve a Chania città vecchia

 

Chania 1680

Chania o Canea, ha sempre avuto un carattere particolare tra i porti e le città del Mediterraneo.
invasioni consecutivi e le occupazioni con secoli ha dato un, multirazziale, multireligiosa e un carattere multilingue per la città.
Fin dall’antichità, Creta era un pezzo master per tutti i poteri: Impero romano, l’espansione araba, Impero Bizantino, stazione per i crociati, Genovese e infine occupazione veneziana, poi dell’Impero Ottomano per 260 anni, un intervallo di 10 anni con la regola egiziana, e, infine, al 20esimo secolo per tornare alla sua origine etnica della Grecia.
Kastelli, è la collina che si affaccia sul porto, e dal periodo minoico fino ai primi anni del dominio veneziano, circondato dai resti delle mura bizantine della città ed è stato sempre un centro amministrativo.
Sul lato ovest della città vecchia si trova il quartiere Topanas, che era il quartiere cristiano durante il periodo ottomano. Il suo nome deriva dal magazzino veneziana munizioni (Tophane turco), che si trovava lì.
quartiere ebraico (Evariki o Evariki) era situato a nord-ovest del centro storico, alle spalle del porto e all’interno dei confini Topanas. La sinagoga è un museo, ma gli ebrei di Chania (stabiliti dal loro espulsione dalla Spagna a 1600), “sparita”, durante la 2 ° guerra mondiale, durante l’occupazione tedesca di Creta.
Sul lato orientale della città vecchia, è stato il quartiere musulmano (Cretesi di religione musulmana sono stati costretti a trasferirsi in Turchia dopo l’accordo dei governi a 1925 – suite per la guerra greco-Tukish del 1922)..
1 ° Passeggiata nel centro storico di Chania

Chania guide 1st walking tour chania market squareInizia da Edificio principale del mercato, segno di terra della città e fare un passaggio in profondità attraverso al strada sul lato opposto. Il mercato principale di Chania è un grande edificio a forma di croce e ogni sezione è dedicata ai prodotti particolare .Un per il pesce, l’altra carne, all’ingresso di pane e caseifici. Purtroppo, la posizione selezionata per costruire a 1913 era su un tratto di mura veneziane della città così restauro di questa parte sarà impossibile in futuro.

chania Central market

 

 

 

Una volta attraversare all’interno del Mercato si esce a lato nord di esso, in via Tsouderos. Si prosegue a sinistra in direzione ovest e, dopo pochi metri ci si trova in una stretta strada chiamata pittoresca strada in pelle con negozi su entrambi i lati, in gran parte riempito per lo più con articoli in cuoio.

 

 

 

 

Questa strada termina al principale CHALEDON strada che porta a destra per piazza VECCHIO PORTO.

Chania cathedral Camminando verso il mare, si passa in primo luogo dalla chiesa cattedrale ortodossa della città dedicata a S. Maria.

 

 

 

 

Appena attraverso, loro anche l’ingresso della Chiesa cattolica de Chania.

P1030895Chania catholic curch chania catholic church

A pochi metri più in basso verso la porta, e si dispone alla vostra sinistra un grande edificio:

Chania -Archaeological_Museum Chania museum

Museo Archeologico di Chania L’edificio dal 1600 PC, periodo veneziano il monastero francescano e chiesa principale, da trasformare poi in in una moschea, la “Giousouf Pascià Camii”. Than, un minareto e una fontana ottagonale sono stati aggiunti nel bellissimo cortile sul lato. Dopo l’indipendenza dell’isola, è stato trasformato di nuovo nel primo cinema della città, e infine in museo archeologico (da trasferire in una nuova e recente costruzione il museo al di fuori della città). Il museo espone del periodo preistorico, reperti del periodo geometrico fino a quando l’Impero Romano. Importante collezione comprende anche una vasta collezione di monete provenienti da tutte le città Minoic. Più in basso, si raggiunge piazza Venizelou, con una fontana di marmo, e, infine, si arriva di fronte al mare.

Chania square of the port Chania Yali tzamissi

 

La Moschea di Hassan Pasha, (il primo governatore ottomano), è stato costruito dai turchi ottomani dopo che avevano occupato Chania nel 1645. La moschea è un segno di terra della città per la sua cupola a bulbo. In passato, il cortile era pieno di palme e tombe di pascià, e aveva anche un piccolo minareto, che fu demolita nel 1923. Il porto di fine del 19 ° secolo

Chania_Ottomanchania lighthouse

 

19 ° secolo faro 21 m.

Egiziano Faro, che si erge fiero del Vecchio Porto di Chania, è uno dei più antichi al mondo, la sua storia si perde nella notte dei tempi. però … egiziana nel nome, in realtà è una creazione dei veneziani. Con il tempo è subito gravi danni e ha dovuto spendere più di 200 anni, fino a quando il decennio 1830-1840, per essere ricostruita dagli egiziani durante la loro breve occupazione dell’isola. È diventato uno dello stile architettonico più caratteristico perché la base ha una forma ottagonale, la sezione centrale ha 16 curve, mentre la parte superiore è circolare e Assomiglia ad un minareto! Girare verso il porto interno, il primo edificio imponente è il Venetian Grand Arsenale.

Chania -kamL’edificio era in origine l’unità fine della terrazza di 17 edifici a volta per ospitare tutte le navi (comprese le loro alberi e vele) per le riparazioni e ristrutturazioni dopo tanto tempo trips.It è stato costruito lo scorso, con pareti più spesse. Durante l’occupazione turca della volta è stato sostituito con un secondo piano. In seguito divenne una scuola cristiana, poi un ospedale. E ‘anche stato Chania municipio fino al 1941, quando fu in parte distrutta dai bombardamenti forza aerea tedesca.

 

Dietro il Grand Arsenali, è la collina di Kasteli (castello) e questo è stato abitato fin dal neolitico. E ‘stato sempre un luogo ideale per una soluzione grazie alla sua posizione sicura, e così è stato circondato da fortificazioni.

the palaceP1030921

 

Per andare al castello: Sul lato destro dell’Arsenal solo dalla strada secondaria alle spalle, il sentiero sale verso l’alto per raggiungere il castello sopra. Prendete questi 47 passi e trovate la vostra auto nel centro della collina dominante la città. Una volta in alto, prima svolta a destra e alla fine della strada, passa il cancello semi chiuso e ci si trova in questo sport più emozionante nella città vecchia. .to Chania best balcony

Da qui si ha una vista incredibile in tutta la città vecchia – tutto il porto, sotto e la visualizzazione estesa a nord e ovest.

P1030922L’edificio principale sottostante era la sede del pascià ottomani di Creta (Cretesi chiamarono Serai o Konaki)

 

 

 

 

Ecco la più bella terrazza naturale che si affaccia sul porto.

Chania best balcony

 

Ritornando sulla strada che conduce al cuore della città antica (st strada Markos) verso le montagne. C’era anche la maestosa Cattedrale dei veneziani, dedicata alla Vergine Maria, .e pochi metri più in basso sono le rovine del monastero dei frati domenicani “Santa Maria dei Miracoli”, che fu distrutta durante i bombardamenti tedeschi del 1941.

kanevaroProseguiamo più in basso si raggiunge CANEVARO strada (ammiraglio italiano durante la mediazione dei “grandi potenze) nella rivoluzione cretese di 1897. Questa strada è stato il più importante in epoca bizantina e veneziana. Le rovine lasciate dal 2 ° guerra mondiale bombardamenti, scavi ammessi che ha rivelato parte della città insediamento KYDONIA proto-minoica.

.Chania ancient Kydonia

Screenshot (8)

Kydonia è stata una delle tre città fondate dal re Minosse a Creta. Grandi abitazioni con camere ben costruito, pavimenti eleganti con camini cavities- circolari, pareti rivestite con profonda mortaio rosso, telai di porte e ceramiche di ottima qualità sono alcuni dei risultati che indicano l’esistenza di un importante centro proto-minoica. Gli scavi estesi nel sito archeologico di Kasteli, che costituisce uno dei più importanti monumenti del periodo preistorico di Creta. Continuiamo sulla strada Kanevaro in direzione opposta scendendo la collina a Oriente, poi a piedi una volta di più alla porta e veneziana dell’Arsenal (Neoria di Chania).

Screenshot

During the Venetian occupation (1204 – 1669), the need for the closer presence of Venetians in Crete made them construct a large number of “Neoria” (arsenal) in Chania, where the ships would be repaired during the winter.  In 1593, sixteen “Neoria” had already been constructed.In 1599, the south “Neoria” complex was completed with the construction of the 17th “Neorio”.

 

59_193

 

La nostra passeggiata si conclude all’ultimo Arsenal chiamato dopo il Moro (governatore veneziano) per un caffè. Nel 1607, durante l’espansione del bastione nord-est, inizia la costruzione di 5 più “Neoria” al centro del porto ad est. Due di loro sono stati completati, tuttavia, solo le pareti a l’arco del terzo sono stati costruiti in modo da è stato recentemente completato ed è stato aggiunto un tetto di legno. Il primo sulla destra, fa parte del Museo nautico di Chania e ospita una ricostruzione sperimentale di una barca commerciale minoica.

reconstructed_minoan_boat_at_chania_by_bobswin-d8u5xci

 

Nel mezzo, c’è ancora il cantiere di lavoro per i pescatori barche. L’ultima a sinistra in realtà serve come il miglior lounge bar della città ed è la base del circolo velico di Chania.

 

Moro Moro lounge cafe Moro lounge cafe1

2nd Walk in the old town of Chania

Chania guide 2nd walk tour

 

Lasciando la Neorio (Arsenal) MORO, passare dietro via dal grande parcheggio per uscire nella porta Koum KAPI tra la città vecchia e nuova. C’è un’apertura sul muro di fortificazione veneziana chiamato Sabbionara forte.

2nd walk sabbionara

 

Sulla sinistra, si esce dalla città vecchia a quella moderna, chiamato Koum Kapi (La porta della sabbia -in turco). Qui ci sono i resti di segno di terra veneta con il leone scolpito sulla parete. E la parte esterna della parete veneziana, dove è ospitato anche un teatro all’aperto.

kourmouli laiki

 

 

2nd walk 1 koum kapi  

2nd walk Koumkapi

 

Torna nel centro storico e svoltare a sinistra per Minoos STREET. Ogni SABATO, in questa strada svolgerà un mercato aperto popolare con verdure, formaggi, miele e frutta direttamente dai produttori provenienti da vicino villaggi.

 

 

 

Dalla strada Minoos, camminare all’interno di questa strada stretta.

 

 

 

2nd walkDalla strada Minoos, camminare all’interno di questa strada stretta. Si passa attraverso una piccola piazza e si prosegue per la strada laterale di GERASSIMOU strega vi porterà a Splantzia quadrato.

2nd walk (2)Qui era il centro religioso durante l’occupazione turca. La chiesa di Agios Nikolaos, con sede a Splantzia piazza, è stato costruito prima del 1320, durante il periodo veneziano, come monastero di dell’Ordine Domenicano. Dopo il dominio dei turchi a Chania nel 1645, la chiesa fu trasformata in moschea ed è stato dato il nome di Hagar Tzami (moschea dell’imperatore), in onore del sultano dell’Impero Ottomano, Imbraim.

62 208La spada del derviscio Turk, che è stato il primo che è entrato nella città, è stato considerato per essere benedetti e taumaturgici, ed è stato riservato lì. La sua importanza è evidenziata dalla presenza di due invece di balconi con una o sul minareto all’angolo sud-ovest del tempio. Gli elementi morfologici del minareto sono di grande interesse, in quanto seguono la tradizione veneziana.

 

Nella stessa piazza, sotto il platano gigante c’è una pietra commemorazione perché qui era un luogo dove Christian sono stati impiccati durante l’occupazione turca. C’è anche dietro un luogo chiuso e giù diverse scale di un acquedotto sotterraneo che porta acqua da fonti di acqua di un villaggio a 5 km di distanza dalla città, la popolazione in modo τhe aveva sempre acqua fresca.

 

2nd walk san roccoSul lato della piazza si trova la chiesa di San Rocco.IIn 1630 probabilmente dopo lo scoppio della peste, mentre San Rokkos era il protettore di Chania da questa malattia contagiosa. Durante il dominio ottomano usato come un corpo di guardia militare, mentre durante lo stato di Creta e fino al 1925 come una stazione di polizia.

 

 

2nd walkContinue on the main street on your right  towards South (the mountains). On the first right corner  go inside  the small street witch leads  to a small square .

P1030638

 

P1030104

Hania10

 

 

The Byzantine Wall surrounds the hill of Kasteli, where the first inhabiting of the city is located. It was built in 12th century and its outline is irregular with longitudinal axle from the East to the West, where its two central gates were located.

The Wall consists of rectilinear parts, interrupted by small oblong or polygonal towers, and is founded over the ruins of an older fortification of the Hellenistic period

The Byzantine Wall surrounds the hill of Kasteli, where the first inhabiting of the city is located. It was built in 12th century and its outline is irregular with longitudinal axle from the East to the West, where its two central gates were located.

The Wall consists of rectilinear parts, interrupted by small oblong or polygonal towers, and is founded over the ruins of an older fortification of the Hellenistic period. The visitor can see it during the tour in the roads of the old city of Chania.

Topchanas and Hebrew are two of the most historic neighborhoods in the northwestern part of the old town of Chania. After the Ottoman conquest it was pole of installation of Christians and Jews. Today the picturesque streets, the mansions and the monuments give the feeling of a living monument and a magnet for the tourists.

 

 

See the Etz Hayim Synagogue, the only surviving relic of Chania’s Jewish community, and stop at the arched Renieri Gate, built by the Venetians as an entrance to an Old Town palace.

5a61d31ed794cb758475f6c89477dfed_MThe homonymous monastery of Franciscans is located on the north of the Venetian fortifications of San Salvatore survives almost intact. The monastery suffered several interventions and is an extension of a pre-existing small church of the 15th century. During the Ottoman rule the monastery was converted into a mosque in the place Aga Khan. Today it houses the Byzantine Collection of Chania.

Your tour finishes when your guide departs.

 

donuts Saturn (Skalidi 54), local soft drink in the historic café Garden, chazi and the Municipal Market

delicious cooked asfalos- of Kitchen Ltd (Daskalogianni 25), staying open until early afternoon.

Classical value dining in Chania is in any case Chrysostom (Deucalion and Air Force Academy) Sfakianos he and known for the fine cuisine of the mountainous Crete serving (fantastic roasted) but also for bread, while more creative dishes in port will try to Glossitseskai more means in Hatzimichalis Ntaliani in the Mediterranean.

 

 

 

 

 

 

 

Horse riding

http://iaochania.blogspot.gr/

https://el-gr.facebook.com/IppikosOmilosPegasosHorseRidingClubPegasus

 Get the best wine

www.midenagan.gr

http://www.cretanfoodnews.gr/content/%CF%80%CF%81%CF%8C%CF%84%CF%85%CF%80%CE%B7-%CE%BA%CE%AC%CE%B2%CE%B1-%CE%BA%CF%81%CE%B1%CF%83%CE%B9%CE%BF%CF%8D-%CE%BC%CE%B7%CE%B4%CE%AD%CE%BD-%CE%AC%CE%B3%CE%B1%CE%BD

 

 

DSC02797-horz

noi siamo

Un gruppo uniti di affitti per i proprietari di case , accreditati dal Ufficio del turismo nazionale greco.
affittare direttamente dai proprietari mezzi, nessun costo di prenotazione, i prezzi bassi noleggio, una reception gentile e servizio personalizzato durante il vostro soggiorno.
*** ogni prenotazione -pagamento è amministrato da ogni proprietario individualmente.

Watch the video, Greece in crisis

See the crisis video here !

Follow us